Centro: News

WorldPizzaDay – Pillole di Nutrizione Dott.ssa Aiassa

Posted on gennaio 17, 2021 by - News, PDB - Sampierdarena

Pizza e Dieta

a cura della Dott.ssa Cristina Aiassa – Biologa Nutrizionista

Ogni 17 gennaio si celebra la Giornata Internazionale della Pizza. Il piatto, in assoluto, simbolo del “Made in Italy”. È vero orgoglio nazionale e non va demonizzata: la pizza è un classico esempio di dieta mediterranea. I suoi principali ingredienti sono farina, pomodoro, olio, oltre a una serie di variabili secondo il gusto e la fantasia.

Non tutti sanno che questa pietanza è un piatto completo e nutriente adatto anche a chi segue un regime alimentare ipocalorico. Basta solo avere qualche piccolo accorgimento come evitare le salse, i condimenti elaborati e le farciture ricche di grassi che fanno schizzare in alto il numero delle calorie.

La qualità delle materie prime, la preparazione dell’impasto, la guarnizione e la cottura sono fondamentali. Per esempio, sarebbe ideale mettere all’uscita dal forno un filo di olio a crudo per non alterare le molteplici proprietà nutritive del nostro fantastico olio extravergine d’oliva. Quest’ultimo è infatti ricco di provitamina A, di vitamina E e di antiossidanti naturali.

Per quanto riguarda le guarnizioni, la parola d’ordine è: meno grassi e più verdure!
E’ facilmente intuibile la differenza in termini calorici di una pizza margherita o di una marinara rispetto ad un calzone ripieno oppure ad una pizza ai 4 formaggi. Si tratta di alimenti ipercalorici con un’alta percentuale di grassi saturi che favoriscono l’insorgenza del colesterolo e trigliceridi.

Quindi ..si può introdurre una pizza in una dieta ipocalorica?

Assolutamente sì, una volta a settimana è ammessa in tutte le diete ipocaloriche. Ciò che fa la differenza è cosa beviamo o cosa mangiamo prima e dopo. La sola pizza non fa male e non fa ingrassare, può solo incidere sulla ritenzione idrica del soggetto: per questo mai pesarsi dopo averla mangiata!

E come dice Pino Daniele: «Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa vedrai che il mondo poi ti sorriderà».

W la pizza, w l’Italia!

SCARICA IL PDF

 

Consigli sotto l’albero dalla Dott.ssa Cristina Aiassa

Posted on dicembre 18, 2020 by - News, PDB - Sampierdarena

consigli sotto l'albero

Christmas Tips: consigli sotto l’albero

Dieta e Natale: due parole che non sembrerebbero andare d’accordo! Eppure è possibile conciliare uno stile di vita salutare anche durante il periodo delle feste (in questo caso natalizie!).

Si avvicinano le feste di Natale e ciò vuol dire anche che sta per iniziare il periodo del pandoro, del torrone e del panettone a qualsiasi ora del giorno e della notte, e della bilancia che puntualmente il 7 di Gennaio, a feste concluse, vi correrà dietro ricordandovi che forse avete esagerato…cosa fare allora?

Di seguito i miei consigli su come gestire l’alimentazione durante il periodo delle feste natalizie.

  1. Innanzitutto non punitevi già da adesso sottoponendovi a inutili (e dannosi) digiuni che non faranno altro che rallentare il vostro metabolismo! Di conseguenza, non saltate i pasti. Un errore molto comune e che dobbiamo cercare di evitare assolutamente è quello di arrivare affamati a cene o pranzi festivi. Spesso infatti scatta un meccanismo mentale per cui: mi trattengo, salto il pranzo, così a cena potrò mangiare illimitatamente. Più ci priviamo del nutrimento, più il nostro organismo si ribella a questa costrizione portandoci a mangiare senza riflettere, senza consapevolezza, senza coscienza e soprattutto senza piacere, senza assaporare realmente il cibo come se fossimo animali privi di senso critico! Più mangiamo, più avremo difficoltà digestive, più staremo male, più avremo ricordi che, da positivi che dovevano essere, si trasformano in spiacevoli esperienze! E’ davvero questo quello che vogliamo? Meglio quindi evitare dannosi digiuno: potremo invece tranquillamente ridurre le quantità dei pasti successivi. Unica regola: ascoltare realmente i nostri bisogni!
  2. Non cedete alle tentazioni dei supermercati che già dai primi di Dicembre vi propongono torroni, pandori, panettoni a prezzi scontati… Non fate scorte inutili di milioni di dolci che sarete poi costretti a consumare anche a Gennaio! Scegliete piuttosto pochi (ma sicuramente più buoni) prodotti dolciari artigianali da consumare solo dalla Vigilia di Natale in poi! Il vero motivo per il quale è difficile mantenere il proprio stile di vita sano a Natale, si sa, non sono in realtà quei 2-3 giorni di festa, ma tutto il periodo prenatalizio che li precede!
  3. Muovetevi. Questo consiglio in realtà è un evergreen… Ad ogni modo, approfittate delle compere natalizie per fare lunghe passeggiate, fate le scale a piedi, parcheggiate la macchina un po’ più distante del solito e trovate sempre una scusa per camminare! Non è forse anche questo un modo per vivere il clima natalizio ed osservare con occhi diversi la città? Musica, addobbi, lucine…scommetto anche che passeggiando scoprirete nuovi negozi che non avevate mai notato fino ad adesso!
  4. Eccoci arrivati alla Vigilia di Natale! Non privatevi di nessuno piatto: è pur sempre Natale!
  5. Mangia lentamente: ricorda sempre che quando sei in compagnia hai modo di chiacchierare, lasciando passare quei preziosi minuti (circa 20) che ti aiuteranno a percepire il senso della sazietà prima che tu abbia esagerato con le quantità!
  6. Attenzione agli avanzi: A volte gli avanzi rappresentato un motivo in più per non fermarsi a quei 2-3 giorni di festa, ed è così che la nostra alimentazione un po’ più ricca del solito, si protrae per giorni e giorni! Non fa piacere a nessuno sprecare il cibo: ricorda allora che puoi congelare alcuni alimenti o puoi preparare anche delle doggy bag da donare a fine pasto ai tuoi ospiti!
  7. Infine, buttate quell’antipatica bilancia che soggiorna nel vostro bagno! Non demoralizzatevi pesandovi subito dopo le feste! Tenete a mente questi semplici accorgimenti, ma non stressatevi: Non si ingrassa tra Natale e Capodanno ma tra Capodanno e Natale!

 

Buone Feste!
Cristina Aiassa – Biologa Nutrizionista

SCARICA E TIENI SEMPRE CON TE IL PDF CON QUESTI CONSIGLI: CLICCA QUI

Pillole di Massoterapia – Trattamento Linfodrenante

Posted on dicembre 11, 2020 by - News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo

Presso il Centro Medico convenzionato ASL dei Palagym Sampierdarena e Palagym Rivarolo è possibile sostenere una visita con il Massoterapista Davide Bellomo.

Diversi sono i servizi proposti di MASSOTERAPIA, tra essi il TRATTAMENTO LINFODRENANTE

Il massaggio linfodrenante è un trattamento che agisce sulla circolazione linfatica.
Questo particolare tipo di massaggio ha lo scopo di favorire il drenaggio dei fluidi linfatici, riducendone i ristagni attraverso la stimolazione della circolazione linfatica.

Le tecniche di questo massaggio , sono necessarie per far defluire i fluidi linfatici, ma anche lo stesso sistema linfatico e i punti su cui agire per ottenere il massimo dell’efficacia dal trattamento in tutta sicurezza per l’individuo.

Se vuoi maggiori informazioni o per prenotare la tua visita, chiama in segreteria o contattaci tramite email.

CLICCA QUI E SCARICA IL PDF

Pillole di Massoterapia con Davide Bellomo

Posted on novembre 12, 2020 by - News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo

massaggio decontratturante

Presso il Centro Medico convenzionato ASL dei Palagym Sampierdarena e Palagym Rivarolo è possibile sostenere una visita con il Massoterapista Davide Bellomo.

Diversi sono i servizi proposti, tra essi il TRATTAMENTO DECONTRATTURANTE.

La contrattura muscolare è una contrazione involontaria e dolorosa di uno o più muscoli, che diventano rigidi. Ed è qui che entra in gioco il massaggio decontratturante. Questo tipo di massaggio ha lo scopo di sciogliere le contratture muscolari che si possono creare a causa di movimenti scorretti o sforzi fisici. È una forma di manipolazione con scopo terapeutico, molto utilizzata in ambito sportivo.

Se vuoi maggiori informazioni o per prenotare la tua visita, chiama in segreteria o contattaci tramite email.

Pillole di Nutrizione – Tempo per una dieta

Posted on novembre 5, 2020 by - News, PDB - Sampierdarena

[a cura della Dott.ssa Biologa Nutrizionista Cristina Aiassa]

In questo periodo stiamo riscoprendo il valore del tempo associato a quello della libertà e a ciò che ci piace fare. Non ci resta che sfruttarlo al meglio, mantenendo e inserendo nuove abitudini per migliorare in primis la nostra condizione di salute.

  • L’alimentazione è sempre un punto cardine, in fondo siamo cosa mangiamo, quindi via ad un’alimentazione sana, varia e bilanciata. Ricorda che tra le abitudini che tolgono le energie ci sono il mangiare male, pensare troppo e il dormire poco e male.
  • Per cercare di ridurre lo stress quotidiano vai a letto presto per mantenere il normale ciclo sonno-veglia e fai almeno 20 min di meditazione al giorno. Questo aiuta a tenere sotto controllo le emozioni, l’ansia, i cattivi pensieri o attacchi di panico, la depressione e a migliorare la consapevolezza del proprio corpo.
  • È fondamentale sfruttare il tempo a nostra disposizione per dedicarci alle nostre passioni, qualunque esse siano, come leggere un libro o fare piccoli lavoretti artigianali.
  • Incentivare il movimento fisico e lo sport tutti i giorni, anche a casa a corpo libero.

Pianificando al meglio le nostre giornate riusciremo a fare sport, ad alimentarci correttamente e a migliorare la qualità della nostra vita inserendo nuove abitudini che potremo portare avanti anche dopo questo periodo, dandoci piccoli obiettivi percorribili e raggiungibili.

E soprattutto..Prendiamoci del tempo per noi stessi!

Anche in questo caso il Palagym si è dato da fare per voi! Iscriviti al gruppo chiuso su Facebook – Palagym Live Home Fitness e beneficia subito delle lezioni dei nostri istruttori specializzati.

Infine scarica il planning settimanale e organizza la tua spesa! CLICCA QUI

Porta sempre con te questi consigli utili, scarica il file! E se hai bisogno di maggiori info o di una consulenza con la nostra Dott.ssa Nutrizionista, CONTATTACI!

Hai qualche domanda da farci? Scrivici un messaggio.

Nome (richiesto)

Telefono (richiesto)

E-mail (richiesto)

Il tuo messaggio

Acconsenti al trattamento dei tuoi dati con finalità commerciali e promozionali, nel rispetto della nostra Privacy Policy? AcconsentoNon acconsento

Ho letto e approvato le condizioni sulla privacy

Trattamenti Massoterapici al Palagym

Posted on ottobre 30, 2020 by - News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo

Presso i Palagym Sampierdarena e Rivarolo, potete prenotare la vostra visita di Massoterapia con Davide Bellomo Massoterapista a prezzi convenzionati.

I trattamenti proposti sono:

TRATTAMENTO DECONTRATTURANTE
Il trattamento decontratturante viene utilizzato per:
– alleviare contratture muscolari;
– alleviare dolori alla schiena e dolori articolari.

TRATTAMENTO LINFODRENANTE
Trattamento utilizzato per:
– drenare liquidi in eccesso;
– diminuire il gonfiore di varie zone del corpo;
– favorire riassorbimento degli edemi.

RIABILITAZIONE POST INTERVENTO/INFORTUNIO
Trattamento utilizzato per riabilitare un’articolazione incidentata, operata con l’ausilio di esercizi propriocettivi, recuperando il tono muscolare e la completa mobilità.

TRATTAMENTO CON KINESIO TAPING
Il kinesio taping è un cerotto elastico in cotone, si ricorre a questa terapia in caso di piccoli edemi ed ematomi sottocutanei, tendiniti, artrosi cervicali, ma anche per alleviare il dolore da contratture e tensioni muscolari.

CLICCA QUI E SCARICA IL PDF

Per maggiori informazioni, compila il modulo seguente specificando, nel testo, in quale centro preferiresti sottoporti al trattamento.

Hai qualche domanda da farci? Scrivici un messaggio.

Nome (richiesto)

Telefono (richiesto)

E-mail (richiesto)

Il tuo messaggio

Acconsenti al trattamento dei tuoi dati con finalità commerciali e promozionali, nel rispetto della nostra Privacy Policy? AcconsentoNon acconsento

Ho letto e approvato le condizioni sulla privacy

Centri Palagym – Live Home Fitness

Posted on ottobre 28, 2020 by - Brignole, News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Cantore, Via Tortona

Attivo dal 29 ottobre IL SERVIZIO ESCLUSIVO DEI CENTRI PALAGYM PER SEGUIRE LEZIONI FITNESS LIVE E ON DEMAND COME FOSSI IN PALESTRA!

Entra anche tu nel gruppo Facebook “Palagym Live Home Fitness” e segui i nostri corsi DOVE VUOI, QUANDO PUOI! Invia la tua richiesta di iscrizione al gruppo e rispondi alle domande per ottenere l’accesso.

E’ semplicissimo, iscriviti!

CONSULTA LA PAGINA LiveHomeFitness PER IL PLANNING AGGIORNATO, CLICCA QUI

 

Centri Palagym – chiusura temporanea ai sensi del D.P.C.M. 24/10/2020

Posted on ottobre 25, 2020 by - Brignole, News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Cantore, Via Tortona

Si comunica a malincuore che da domani – lunedì 26 ottobre 2020, nel rispetto dell’odierno Dpcm i centri PalaGym – Sport e Vita non potranno purtroppo svolgere attività all’interno delle palestre, che resteranno quindi chiuse.

A tutti i nostri utenti confermiamo però che sarà invece a breve attivo il servizio LHF _ Live Home Fitness, grazie al quale, tutti i giorni, attraverso internet, potranno svolgere le attività da remoto, scegliendo come sempre da un ricco programma, sia in diretta sia on-demand, ma sempre guidati dagli istruttori di PalaGym.

Che dire!? Sapete bene che abbiamo fatto ogni sforzo, economico ed umano, per consentire e garantire l’attività sportiva in totale sicurezza. Da Maggio ad oggi le abbiamo provate davvero tutte: protocolli, triage, tracciamenti, comunicazioni, sanificazioni, prenotazioni, segnaletiche, distanziamenti, controlli e tanto altro. Più rigorosi, certamente, che in quasi tutti gli altri settori aperti al pubblico. Unici, invece, in quanto a prevenzione sanitaria e promozione degli stili di vita sani. Ma evidentemente la situazione sanitaria è nuovamente degenerata e ci è stata imposta, a voi come a noi, questa nuova chiusura forzata: o almeno vogliamo pensare che sia davvero questa la ragione. Anche se spesso la sensazione è invece che si proceda a tentoni, senza davvero conoscere la realtà, facendo di tutt’erba un fascio, senza i dovuti discrimini.
Per quanto? Non ci è ancora dato a sapere.

Grazie nel mentre a tutti per la fiducia fin qui dimostrata, come grazie a tutto lo staff dei centri PalaGym per l’enorme lavoro. Per un po’ ci vedremo solo on-line.

Giornata Mondiale della Pasta: Pillole di Nutrizione

Posted on ottobre 24, 2020 by - News, PDB - Sampierdarena

pasta

Domenica 25 ottobre 2020 si celebra in tutto il mondo il World Pasta Day, una ricorrenza internazionale dedicata alla pasta e a tutte le ricette che la vedono protagonista.

La pasta mette sempre d’accordo tutti ed è estremamente versatile.

Per la rubrica “Pillole di Nutrizione”, la nostra Dott.ssa Biologa Nutrizionista Cristina Aiassa ha scritto per noi 5 curiosità sulla pasta e una ricetta di un primo piatto con verdura di stagione.

Conosciamo un pò meglio la pasta attraverso 5 curiosità:

  1. La pasta fa ingrassare?
    Iniziamo con l’abbattere uno dei miti più antichi sulla pasta: non è vero che fa ingrassare. Cento grammi di pasta forniscono un apporto energetico pari a circa 360 kcal, di cui circa il 70% sotto forma di carboidrati complessi, una quota proteica pari al 10-13% e un contenuto in grassi trascurabile. La pasta è quindi un’importante fonte di energia per le funzioni dell’intero organismo. Studi clinici confermano che non sono i carboidrati, bensì le calorie in eccesso, a essere responsabili dell’obesità. E poi non dimentichiamo che la pasta è la base della dieta mediterranea, proclamata nel 2011 dall’UNESCO patrimonio immateriale dell’umanità.
  2. Si dimagrisce con la pasta senza glutine?
    No, ragione per la quale si consiglia a chi non è affetto da celiachia o ipersensibilità al glutine di seguire un’alimentazione che contempli la normale pasta di grano duro. Infatti, il rischio è di compensare l’adeguato e necessario apporto di carboidrati complessi con un’alimentazione eccessivamente ricca di grassi, che determinerebbe un maggior apporto calorico. Ottenendo quindi esattamente l’opposto dell’effetto sperato.
  3. Sale, prima o dopo? Con o senza coperchio?
    Il sale va aggiunto solo quando l’acqua bolle e prima di buttare la pasta, altrimenti l’acqua impiegherà più tempo a raggiungere il bollore. Così, l’effetto dell’aggiunta del sale non influirà sulla temperatura di ebollizione dell’acqua e la diminuzione di temperatura, causata dalla dissoluzione del sale, sarà neutralizzata dal calore presente in quel momento. Un ultimo accorgimento è mettere il coperchio sulla pentola, per far bollire l’acqua in meno tempo e soprattutto consumare meno gas.
  4. E la cottura?
    La pasta cotta “al dente” risulta più digeribile perché la rete di glutine trattiene al proprio interno i granuli di amido, rendendolo assimilabile in modo graduale (a beneficio dell’indice glicemico). Inoltre, la giusta cottura preserva le caratteristiche dell’alimento, evitando che si disperdano le sue proprietà nutritive. Al contrario, se la pasta cuoce troppo a lungo, vi è un progressivo rilascio nell’acqua dell’amido che rende l’acqua torbida. La pasta molto cotta (o scotta) risulta collosa e difficilmente digeribile in quanto viene deglutita senza un’adeguata masticazione.
  5. Grano, duro o tenero?
    La pasta italiana non ha concorrenti al mondo perché nel nostro Paese una legge del 1967 obbliga a produrre la pasta secca esclusivamente con grano duro, nel rispetto di parametri, quali umidità, proteine e acidità, che determinano l’alta qualità del prodotto. È proprio questa “legge di purezza” che consente di valorizzare la nostra produzione all’estero, facendo della pasta un simbolo del made in Italy a livello internazionale. Tanto che oggi il 57% della produzione nazionale di pasta viene esportato in tutti i paesi del mondo.

(Fonte: welovepasta.it – clicca qui e scarica il pdf “5 curiosità sulla pasta”)

VUOI SCOPRIRE LA RICETTA DELLA PASTA RISOTTATA CON ZUCCA E FUNGHI?
UN PRIMO PIATTO DI STAGIONE!!!
CLICCA QUI E SCARICA