Centro: News

Harlem Globetrotters al Gaslini

Posted on aprile 20, 2016 by - Assarotti, Cicagna, Crocera, News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Tortona

Direttamente dagli Stati Uniti, gli Harlem Globetrotters al Gaslini di Genova

Venerdì 22 Aprile, dalle ore 11, gli Harlem Globetrotters , faranno visita all’Istituto Giannina GASLINI di Genova, ospedale pediatrico di rilevanza internazionale, esibendosi in una breve performance di numeri e magie col pallone per portare allegria e sorrisi a tanti piccoli i pazienti, sottolineando così una volta di più con orgoglio e piacere l’impegno sociale e solidale che da 90 anni contraddistingue la storia degli straordinari funamboli del basket a stelle e strisce.

globetrotters_620x330

Venuti appositamente dagli USA,  El Gato Melendez e Bucket Blakes – che insieme ai loro compagni saranno di nuovo in Italia per prendere parte allo show del prossimo 27 maggio dalle 20.30 al 105 Stadium di GENOVA, saranno accolti dallo staff pediatrico e da tanti bimbi nell’atrio del Padiglione 20 dell’Istituto, per poi proseguire la visita al Padiglione 12.

Vi ricordiamo inoltre che presso i Centri Fitness Palagym è possibile acquistare i biglietti in prevendita! Vi aspettiamo!

harlem_globetrotters_ticket_palagym_R

Per contatti CLICCA QUI

Fitwave – Le foto della Fitboxe

Posted on aprile 20, 2016 by - News

fit boxe palestra genova

Iniziamo a pubblicare un po’ di foto del Fitwave, manifestazione di grande successo targata Palagym che si è svolta domenica 17 aprile al Palagym Sampierdarena.

Oggi vi proponiamo le foto delle lezioni di Fitboxe, tenute dal nostro super istruttore Fabio Ghiazza

Grande successo per il FITWAVE Palagym!

Posted on aprile 18, 2016 by - News

istruttori palagym palestra genova

Grandissimo successo per l’evento Fitwave targato Palagym!

Una giornata di grande divertimento in movimento con i nostri istruttori al gran completo e tantissime persone provenienti da tutti i centri Palagym!

Grazie a tutti per essere venuti a divertirvi con noi!!
Guarda tutte le foto e i video dell’evento! https://goo.gl/cqR2Nb

Sauna Genova

Posted on aprile 8, 2016 by - Assarotti, News

Ovviamente parliamo della SAUNA!!

La parola sauna è un’antica parola finlandese dall’etimologia non del tutto chiara, ma che, probabilmente, poteva essere originariamente legata al significato di dimora invernale.

Per avere una sensazione di maggiore calore veniva prodotto del vapore gettando acqua su pietre fatte riscaldare sul fuoco fino a diventare roventi. Tale accorgimento permetteva di far aumentare la temperatura tanto da consentire alle persone di levarsi gli abiti.

Nelle prime saune le pietre erano riscaldate con un fuoco a legna e il fumo (in finlandese savu) veniva fatto uscire dopo essersi diffuso nella stanza (la “savusauna” finlandese rievoca appunto questa usanza).

Sauna antica_estonia

Costruzioni utilizzate sia come sauna sia come casa si trovavano ancora in Finlandia fino al XIX secolo anche se come eccezioni dovute principalmente alla povertà o all’utilizzo temporaneo di tali costruzioni, poiché sin dal XII secolo si possono rintracciare documenti che descrivono la separazione delle saune dalle case.

Il primo tipo di sauna fu quindi utilizzata principalmente come casa invernale e solo secondariamente per una pratica idroterapica.

Oggi, sauna può indicare l’ambiente relativo, la pratica idrotermoterapica che consiste nel suo utilizzo, o l’esercizio commerciale o il club che offra quanto necessario al pubblico o ai suoi membri, spesso insieme ad altri trattamenti estetici, idroterapici, o di benessere.

Aspetti sociali della sauna

sauna_conversazione_area benessere

Dal punto di vista del costume, invece, la sauna è sempre più concepita come un momento di ritrovo socializzante e/o di relax e si sta diffondendo rapidamente nelle strutture adibite alle vacanze, nei centri benessere e perfino nelle palestre.

Arrivano gli English Camps!

Posted on aprile 4, 2016 by - Assarotti, News

Sapevi che Palagym Assarotti, attraverso il Gruppo Sportivo Assarotti promuove fantastici English Camps per i vostri figli?

Anche quest’anno stanno per arrivare gli English Camps che porteranno un bagaglio di divertimento tutto in lingua inglese per i vostri figli e nipotini!!

english-camp_bimbi

Un percorso di crescita culturale personale, non può escludere la conoscenza della lingua inglese, in quanto strumento necessario per abbattere la barriera comunicativa che, inevitabilmente, si ripercuote anche nella vita professionale. La conoscenza della lingua inglese è dunque oggi un requisito fondamentale per l’affermazione nel mondo del lavoro in qualunque ambito professionale.

L’impianto culturale ed educativo dell’ACLE vede quindi la lingua straniera come indispensabile strumento di comunicazione internazionale ed interculturale. L’incontro con i Trainee Tutors anglofoni madrelingua ai Camps motiva i ragazzi ad aprirsi a nuove esperienze e ad usare la lingua inglese come reale strumento di  comunicazione.

English_Camps_2

L’insegnamento dell’inglese agli ENGLISH CAMPS è basato sull’approccio umanistico affettivo (Paolo Balboni) e l’approccio  REAL (Rational, Emotional, Affective, Learning) dell’ACLE, che coinvolge e stimola la globalità affettiva e sensoriale del discente, aiutandolo ad acquisire la lingua in modo naturale (S. Krashen).

Negli ENGLISH CAMPS le competenze “aural comprehension” e “oral production” vengono stimolate mediante l’approccio ludico e attraverso attività di drama, learning games, graded manuals, action songs, competitions, creative works, arts and crafts, sports, CLIL activities.

GUARDA IL VIDEO CHE L’ASSOCIAZIONE CULTURALE LINGUISTICA EDUCATIONAL HA FATTO!

1 Aprile a Genova

Posted on aprile 1, 2016 by - Assarotti, News

1 APRILE A GENOVA

Il 1 Aprile si sa è come il carnevale, ogni scherzo vale!

Ma voi conoscete la vera origine del Pesce d’Aprile?

Le origini del pesce d’aprile non sono certe, ma tra le più gettonate si pensa che l’1 Aprile corrisponde all’usanza di celebrare nel 1500 il Capodanno tra il 25 marzo e l’1 aprile, occasione in cui venivano scambiati pacchi dono. Con la riforma di papa Gregorio XIII la festività venne spostata indietro al 1º gennaio, motivo per cui sembra sia nata la tradizione di consegnare dei pacchi regalo vuoti in corrispondenza dell’1 Aprile, volendo scherzosamente simboleggiare la festività ormai obsoleta. Il nome che venne dato alla strana usanza fu poisson d’Avril, per l’appunto “pesce d’aprile”.

Ma a l’1 Aprile a Genova come lo passeremo?

L’1 Aprile a Genova non simboleggia solo il giorno degli scherzi bensì è il giorno in cui inizio la Fiera Primavera.

1 aprile genovaInfatti da venerdì 1 aprile a domenica 10 aprile in Fiera a Genova torna Primavera
, la campionaria a ingresso gratuito, dedicata alla casa, al regalo e al tempo libero.

Orario di apertura: da lunedì a venerdì dalle 15.30 alle 22.00, sabato e domenica dalle 11.00 alle 23.00, domenica 10 aprile chiusura alle 22.00.

Dieci giorni e dieci sere per fare shopping, con un nuovo percorso snodato tra gli spazi fronte mare del quartiere fieristico. La visita avrà inizio dalla tensostruttura, dedicata in buona parte a ospitare i motori: auto, moto e camper; si prosegue poi con i caminetti, leattrezzature per l’outdoor e lo spazio tradizionalmente dedicato alle piante: fiorite, aromatiche e da frutta per ravvivare i terrazzi e i giardini di città.

La novità della quarantasettesima edizione di Primavera è l’area dedicata alla riqualificazione edilizia e al risparmio energetico creata all’interno del grande settorePianeta Casa nel padiglione Blu terreno. In programma anche un calendario di appuntamenti tematici.
Al piano superiore del padiglione Blu è l’area beauty1 aprile genova_2

Ad affiancare gli stand di abbigliamento, pelletteria, bijoux, gioielli, artigianato italiano ed etnico, prodotti enogastronomici con specialità provenienti da Italia e Francia. Il percorso prosegue nel padiglione D e nelle tendostrutture collegate con i ristoranti di cucina tirolese, toscana e romagnola e le proposte dai take-away. All’esterno lo street-food :dalla farinata alla panissa, dalle olive ascolane alle acciughe fritte.

Sempre all’aperto trovano spazio i venditori di utensili da cucina e di attrezzature per la casa.
In fiera anche uno spazio giochi dedicato ai bambini con gonfiabili e attrazioni.

 

CONVENTION: FITWAVE, 17 APRILE – CI SEI?

Posted on marzo 30, 2016 by - Assarotti, Cicagna, Crocera, News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Tortona

CONVENTION FIT WAVE FITNESS IL 17 APRILE, CI SEI?

SEI PRONTO A CAVALCARE L’ONDA??
Siamo lieti di invitarvi alla 1^ edizione del FitWave Convention 2016, organizzata in collaborazione con Palagym Sampierdarena:
1 giorno di onde e fitness a Genova il 17 Aprile 2016 dalle ore 9!Sarà una giornata di divertimento assicurato!
Affrettativi a prenotare ed a farvi travolgere dall’entusiasmo dei nostri istruttori!

SPECIAL PRICE: 20€

Info e prenotazioni
whatsapp – 345 339 84 59 – Edoardo
mail – info@centripalagym.it

Un programma pieno di divertimento suddiviso in tre aree. Sarai libero di spostarti e scegliere a cosa partecipare!

Per noi fitness vuol dire divertirsi insieme. Sarà una festa… la vostra festa!

 

“SPRING PARTY” Open Day al Palagym Valfontanabuona

Posted on marzo 23, 2016 by - Cicagna, News

Segna la data :  Lunedì 4 Aprile Spring Party !! Il primo Party Open Day del Palagym Valfontanabuona !

Una giornata intera, dalle 9.00 alle 21.00, in cui potrai allenarti,divertirti o semplicemente rilassarti in area benessere con tutti i tuoi amici iscritti o no !

Portali tutti con te all’ Open Day e gratuitamente potranno provare tutti i servizi del centro !

Non mancherà un ricco buffet !!

 

Inoltre……….più amici porti più possibilità hai di vincere un fantastico TV LED 40 ” !!

 

*CAMPAGNA TESSERAMENTO: Valfontanabuona Sport Ssrdl è affiliata al Centro Sportivo italiano – Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI.

Giornata Mondiale del Sonno e del riposo

Posted on marzo 18, 2016 by - Assarotti, News

sauna palestra e piscine genova

Giornata mondiale del sonno e del riposo.

Il 18 marzo in tutto il mondo si festeggia la giornata mondiale del sonno e del riposo.

La primavera è alle porte e con il cambio di stagione, si sa, possono verificarsi anche degli episodi di insonnia o mal riposo durante tutto l’arco della giornata dovuti proprio al cambio di stagione. A questo proposito si festeggia il 18 marzo la Giornata mondiale del sonno e del riposo (World Sleep Day) e in tutto il Pianeta sono state organizzate iniziative di vario genere.

Dormire e riposarsi bene nell’arco della giornata è la prima regola per affrontare al meglio la vita. In occasione della giornata mondiale del sonno organizzata dall’Associazione mondiale della medicina del sonno, ecco qualche consiglio per un riposo sano e rigenerante.

Un terzo della nostra esistenza la trascorriamo riposando, e godere di un momento tranquillo di ottima qualità, con durata e intensità giusta, permette di immagazzinare le energie necessarie per affrontare poi con la giusta carica le giornate.

E’ importante prendersi del tempo per sè, per rifiatare e riposarsi dagli stress cittadino.

I consigli che gli esperti danno sono semplici ma basilari:

  • prendersi 30 minuti per sè;
  • rimanere in luoghi illuminati fino al punto giusto;
  • circondarsi da suoni delicati.

In città è facile trovare ambienti accoglienti al riposo. Questi luoghi puoi trovarli a casa, forse in qualche parco lontano dal centro cittadino o in una piacevole Sauna.

Con pochi minuti di riposo nella sauna, puoi far traspirare e far eliminare, attraverso il sudore, le tossine e i rifiuti della pelle. E questo procedimento termico è tra i più antichi e conosciuti del mondo.
Ma, accanto alle proprietà terapeutiche, per molti popoli, tra cui gli indiani sioux, il bagno di sudore rappresentava anche una funzione di purificazione.
Le tradizioni della sauna si sono conservate e perfezionate soprattutto in Finlandia e in Russia: non è raro scorgere, sulle rive dei laghi e dei fiumi, casette di legno costruite a questo scopo.
Nell’immediato dopoguerra, la sauna finlandese si è diffusa grazie al fatto che, tra l’altro, viene considerata un ottimo metodo per rilassarsi e favorire il riposo ed un sonno salutare.

Pressoché univocamente si sostiene che dopo un bagno si provano rilassamento psico-fisico, diminuzione di ansia, e sensazione di energia.

La festa della donna

Posted on marzo 8, 2016 by - Assarotti, Cicagna, Crocera, News, Via Tortona

Siamo così, dolcemente complicate,
sempre più emozionate, delicate ,
ma potrai trovarci ancora qui
nelle sere tempestose
portaci delle rose
nuove cose
e ti diremo ancora un altro “si”

Fiorella Mannoia – Quello che le donne non dicono

BUONA FESTA DELLA DONNA!!!

Domenica 8 Marzo ricorre la festa della donna.  La storia narra che sia stata istituita nel  1908 in memoria delle 129 operaie arse dalle fiamme in un’ industria tessile del Cotton.

L’8 marzo del 1946, per la prima volta, tutta l’Italia ha celebrato la Festa della Donna,scegliendo come simbolo la mimosa.


In occasione della Festa della Donna, una gallery di grandi atlete ma soprattutto grandi donne che hanno segnato la storia dello sport italiano. In omaggio a tutte le donne che ogni giorno affrontano la vita con entusiasmo e voglia di affermarsi!
Federica Pellegrini: la regina del nuoto azzurro, primatista mondiale in carica dei 200 m stile libero ed europea dei 400 m. Due argenti agli ultimi Mondiali di Kazan.

 

E questa sera che si fa?

Se volete passare un momento di spensieratezza, magari insieme alle amiche, ecco qualche idea per sapere cosa fare martedì 8 marzo, tra cene e animazioni.

Al Rodizio Brasileiro la Festa della donna è in salsa brasiliana;
Da Ferro e Fuoco invece le donne potranno assister intrattenimento musicale e uno spettacolo di Fire Show;
L’8 marzo però può essere anche un ottimo momento da dedicare alla cultura, infatti oggi c’è l’ingresso gratuito per le donne in tutte le strutture del Mu. Ma Musei del Mare e delle Migrazioni (Galata Museo del Mare, Museo navale di Pegli e Commenda di Prè) e nei musei statali genovesi (Palazzo Reale e Galleria Nazionale di Palazzo Spinola).
A Palazzo Reale, in particolare, dalle 9 alle 19 tutte le visitatrici, oltre a poter usufruire dell’ingresso gratuito e di due visite guidate