Articoli di: layup-gestione

Novità della prossima stagione.

Posted on agosto 17, 2015 by - Crocera, News

Preparatevi per le grandi novità della prossima stagione sportiva. Crocera Stadium sta davvero cambiando volto. Quella di quest’anno non sarà infatti la “solita estate”. Per niente. E non ci riferiamo, come già in altre notizie al caldo e alle vacanze. Ma ai lavori che (i più attenti li avranno già notati nelle scorse settimane, per non parlare di alcuni importanti cambiamenti già in atto da alcuni mesi.. grazie al nuovo sistema di areazione del piano vasca) proprio in questi giorni di parziale chiusura (dal 9 al 23 Agosto)  stiamo svolgendo.

Più moderna, più accogliente, più servizi, più colori, più attività, più spazi, più salute e prevenzione, più fitness, più web e social, più tecnologia, più sicurezza…! Non ci credete? venite e vedrete!

Già dal prossimo Settembre sarete infatti accolti da una nuova hall/reception, coloratissima e con grandi spazi e arredi moderni e funzionali.

La gestione degli accessi, raddoppiata e ancora più accessibile ai disabili, sarà regolata da tornelli automatici che permetteranno maggiore fluidità ai transiti verso l’interno della struttura.

Nuovi uffici, tutti al piano terra, permetteranno una gestione più diretta con gli utenti ed anche del settore agonistico. Una maggiore vicinanza a tutti voi!

Il centro fitness, con nuovi collegamenti interni, sarà più grande (su 2 piani!) e più fresco (nuovo sistema di aria condizionata) anche aumentando sia gli spazi per le attività di gruppo, sia le (nuove) attrezzature fitness (novità Matrix!).

Ma non volgiamo svelarvi tutto adesso. Vi presenteremo approfondimenti e anticiperemo foto e commenti nei prossimi giorni. A presto!

Lo staff Crocera Stadium ssdrl.

Si riparte!

Posted on agosto 17, 2015 by - Assarotti, News

ginnastica sott'acqua palestra piscina genova

Si riparte! Tutto risolto: dalle 12.40 la piscina è operativa per i corsi aquagym. Vi aspettiamo. (Avevamo comunicato infatti che il forte temporale degli scorsi giorni aveva danneggiato l’impianto elettrico). Ricordatevi di controllare gli orari estivi.

Lo sapevi che…

Posted on luglio 29, 2015 by - Cicagna, Crocera, News

acquagym piscine genova

Lo sapevi che… l’Aquagym

Lo sapevi che… l’aquagym aiuta il potenziamento muscolare e cardiorespiratorio? L’aquagym, come d’altronde tutte le attività svolte all’interno dell’acqua, promuove il potenziamento muscolare e migliora l’apparato cardiorespiratorio. Questo grazie a dei movimenti specifici, più o meno intensi, che aiutano a tonificare diverse parti e muscoli del corpo, rimanendo più o meno immersi nell’acqua.

Lo sapevi che… grazie all’aquagym aiuti a migliorare la circolazione del sangue? Per questo motivo l’aquagym viene consigliata a persone in convalescenza o che soffrono di sovrappeso, persone anziane – aiuta a contrastare l’artrosi – ma anche a tutte le donne in gravidanza.

Lo sapevi che… gli infortuni sono limitati? Come nel nuoto anche con l’aquaym il rischio di infortuni, traumi e ferite viene limitato in quanto nell’acqua si pesa solamente il 10% del proprio peso corporeo. Grazie a questo, inoltre, i movimenti risulteranno più semplici e fluidi.

Lo sapevi che… ha benefici rilassanti? L’aquagym e tutte le sue attività che ne derivano favoriscono anche il rilassamento del corpo grazie all’unione di esercizi di tonificazione a quelli di rilassamento e respirazione.

SCARICA L’ORARIO PALAGYM ASSAROTTI DELLE NOSTRE ATTIVITA’

SALUTE: come contrastare il caldo

Posted on luglio 27, 2015 by - Cicagna, Crocera, News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Tortona

Restando in tema piscine estive non si può non ricordare che la bella stagione, per quanto attesa, può portare insidie per la salute.

Le alte temperature, in sé, non sono un problema per l’organismo. Il corpo infatti regola la propria temperatura impiegando sofisticati meccanismi che sono il frutto di millenni di evoluzione. Nel caso di un ambiente troppo caldo si raffredda impiegando il sudore che, depositandosi sulla pelle ed evaporando, è in grado di disperdere il calore.

Tuttavia, in alcuni casi, questi meccanismi non sono sufficienti a contrastare lo stress che viene dall’ambiente, perché questo è eccessivo o perché i meccanismo non sono abbastanza efficienti.

Succede quando la temperatura dell’ambiente è troppo alta ed è accompagnata da elevati tassi di umidità. In questi casi il sudore non evapora con sufficiente velocità e il corpo non si raffredda in maniera efficiente. La temperatura può dunque aumentare mettendo a rischio molti organi.

A volte, invece, è l’organismo a non essere sufficientemente capace di gestire lo stress ambientale: è il caso dei bambini molto piccoli e degli anziani, delle persone malate o che assumono alcuni farmaci, di quanti hanno consumato droghe e alcol.

La gravità dei disturbi che sono conseguenza del caldo varia sulla base delle condizioni ambientali, delle caratteristiche individuali, della durata dell’esposizione.

Il disturbo più comune legato al caldo è la spossatezza: è dovuta perdita eccessiva di acqua e di sali contenuti nel sudore. Non mette a rischio la salute: ma è un campanello di allarme che dovrebbe indurre ad assumere liquidi, eventualmente integratori e ad adottare le opportune precauzioni.

Altrettanto comuni sono i crampi: rappresentano un’ulteriore conseguenza della perdita di liquidi e di elettroliti che non sono stati opportunamente reintegrati con l’alimentazione.

Molte persone, a causa del caldo lamentano edema (vale a dire gonfiore) soprattutto agli arti inferiori. È la conseguenza dello sforzo dell’organismo di disperdere calore. Per fare ciò, infatti i vasi sanguigni periferici si dilatano per consentire un maggiore scambio di calore. Tuttavia, questo fenomeno causa un accumulo di liquidi. Non è una condizione che mette a rischio la salute, ma non è da sottovalutare poiché può essere associato a scompenso cardiaco.

Tra le conseguenze comuni delle ondate di calore c’è la perdita temporanea e improvvisa di coscienza (lipotimia). È dovuta a un calo di pressione arteriosa dovuto al ristagno di sangue nelle zone periferiche e quindi a un mancato apporto di sangue al cervello.

Lo stress da calore è invece una condizione più seria. Comporta disorientamento, malessere generale, debolezza, nausea, vomito, mal di testa, battito cardiaco accelerato e abbassamento della pressione, disidratazione, confusione, irritabilità.
Se non viene riconosciuto e contrastato per tempo può trasformarsi in un colpo di calore.

Il colpo di calore è la conseguenza più seria delle ondate di calore. Se non si interviene con urgenza può provocare inabilità permanente e morte. Il colpo di calore si verifica quando la capacità di regolazione della temperatura del corpo è compromessa. La temperatura corporea sale fino a raggiungere valori intorno ai 40°C.  Si può presentare con affanno, interruzione della sudorazione, insufficienza renale, edema polmonare, aritmie cardiache. Si può arrivare allo shock, al delirio, fino alla perdita di coscienza.
Il colpo di calore richiede, specie se colpisce neonati o anziani, l’immediato ricovero in ospedale.

Abbiamo pensato quindi a dare qualche utile suggerimento. Sono semplici regole di comportamento che spesso sentiamo ripetere, ma che – diciamo la verità, poi altrettanto spesso ci dimentichiamo un pochino di seguire:

  • Non uscire nelle ore più calde: durante le giornate in cui viene previsto un rischio elevato, deve essere ridotta l’esposizione all’aria aperta nella fascia oraria compresa tra le 12 e le 18.
  • Migliorare l’ambiente domestico e di lavoro: la misura più semplice è la schermatura delle finestre esposte a sud e a sud-ovest con tende e oscuranti regolabili (persiane, veneziane) che blocchino il passaggio della luce, ma non quello dell’aria. Efficace è naturalmente l’impiego dell’aria condizionata che tuttavia va impiegata con attenzione, evitando di regolare la temperatura a livelli troppo bassi rispetto alla temperatura esterna. Una temperatura tra 25-27°C con un basso tasso di umidità è sufficiente a garantire il benessere e non espone a bruschi sbalzi termici rispetto all’esterno. Sono da impiegare con cautela anche i ventilatori meccanici. Accelerano il movimento dell’aria, ma non abbassano la temperatura ambientale. Per questo il corpo continua a sudare: è perciò importante continuare ad assumere grandi quantità di liquidi. Quando la temperatura interna supera i 32°C, l’uso del ventilatore è sconsigliato perché non è efficace per combattere gli effetti del caldo.
  • Bere molti liquidi: Bere molta acqua e mangiare frutta fresca è una misura essenziale per contrastare gli effetti del caldo. Soprattutto per gli anziani è necessario bere anche se non si sente lo stimolo della sete. Esistono tuttavia particolari condizioni di salute (come l’epilessia, le malattie del cuore, del rene o del fegato) per le quali l’assunzione eccessiva di liquidi è controindicata. Se si è affetti da qualche malattia è necessario consultare il medico prima di aumentare l’ingestione di liquidi. È necessario consultare il medico anche se si sta seguendo una cura che limita l’assunzione di liquidi o ne favorisce l’espulsione.
  • Non bere bevande alcoliche o bevande contenenti caffeina.
  • Fare pasti leggeri: la digestione è per il nostro organismo un vero e proprio lavoro che aumenta la produzione di calore nel corpo.
  • Vestire comodi e leggeri, con indumenti di cotone, lino o fibre naturali (evitare le fibre sintetiche). All’aperto è utile indossare cappelli leggeri e di colore chiaro per proteggere la testa dal sole diretto.
  • In auto, ricordarsi di ventilare l’abitacolo prima di iniziare un viaggio, anche se la vettura è dotata di un impianto di ventilazione. In questo caso, regolare la temperatura su valori di circa 5 gradi inferiori alla temperatura esterna evitando di orientare le bocchette della climatizzazione direttamente sui passeggeri. Se ci si deve mettere in viaggio, evitare le ore più calde della giornata (specie se l’auto non è climatizzata) e tenere sempre in macchia una scorta d’acqua. Non lasciare mai neonati, bambini o animali in macchina, neanche per brevi periodi.
  • Evitare l’esercizio fisico nelle ore più calde della giornata. In ogni caso, se si fa attività fisica, bisogna bere molti liquidi. Per gli sportivi può essere necessario compensare la perdita di elettroliti con gli integratori.
  • Occuparsi delle persone a rischio, facendo visita almeno due volte al giorno e controllando che non mostrino sintomi di disturbi dovuti al caldo. Controllare neonati e bambini piccoli più spesso.
  • Dare molta acqua fresca agli animali domestici e lasciarla in una zona ombreggiata.

Per maggiori informazioni, il Ministero della salute attiva ogni estate un servizio di informazione telefonica ai cittadini sulle ondate di calore. Il numero a cui rivolgersi è 1500.

Fonte www.grandian.com

Momenti di Benessere

Posted on luglio 13, 2015 by - Assarotti

pilates palestra genova

Il Pilates è una ginnastica che insegna ad assumere una corretta postura e a dare maggiore armonia e fluidità nei movimenti.

Traendo ispirazione da antiche discipline orientali quali yoga e Do-in, il Pilates è un’attività che incoraggia l’uso della mente per controllare i muscoli per un vero e proprio momento di benessere.

Lontano dallo stress ed il caldo cittadino, i corsi di Pilates possono regalare momenti di Benessere corpo e mente.

PILATES A CICAGNA – SI PARTE!

Posted on giugno 30, 2015 by - Cicagna

pilates palestra cicagna valfontanabuona

Il Pilates è una disciplina che necessita di controllo e concentrazione…pertanto per farvi vivere al meglio questa esperienza le lezioni già programmate saranno posticipate alle ore 18.45 del Lunedì è Venerdì ! Vi aspettiamo!

Il Pilates è una ginnastica specifica che consiste in esercizi di stiramento muscolare eseguiti a corpo libero, diretta a tonificare la muscolatura senza incrementare la massa ed a migliorare la fluidità ed il controllo dei movimenti.

Questo programma di esercizi si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. Gli esercizi di pilates fanno acquisire consapevolezza del respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale rinforzando i muscoli del piano profondo del tronco, molto importanti per aiutare ad alleviare e prevenire il mal di schiena.  Il punto cardine del metodo usato nel pilates è la tonificazione di tutti i muscoli connessi al tronco, addome, glutei, adduttori e zona lombare.

Questa disciplina sportiva unisce alcune tecniche delle pratiche spirituali orientali con la pratica e la dinamicità tipiche delle discipline occidentali concentrandosi soprattutto soprattutto nella zona addominale.

Il nostro corso di pilates è davvero per tutti: qualsiasi sia la Tua età e stato fisico noi contribuiamo a migliorare il tuo stile di vita e il TUO stato di salute!!!

Parola d’ordine? PILATES al PALAGYM!

Il Pilastretch unisce il movimenti del pilates all’allungamento muscolare tipico dello stretching.

Color Run

Posted on giugno 26, 2015 by - Assarotti, Rivarolo

La 5a tappa della corsa più pazza del pianeta si correrà Sabato 27 Giugno al Porto Antico. Lungo i 5 km del percorso i partecipanti vengono inondati da una pioggia di colori naturali assolutamente atossici.

In totale sintonia con gli ideali Palagym,i componenti dominanti dell’evento sono una maglietta sudata e stare insieme agli amici e divertirsi!

Clicca sul link per tutte le info e partecipare alla Color Run di Genova!

thecolorrun.it/genova
TCR14_Torino_010

Festa di San Giovanni Battista

Posted on giugno 23, 2015 by - Assarotti

24 Giugno si festeggia San Giovanni Battista!

In occasione della festa del Patrono di Genova, il centro fitness Palagym Assarotti rimarrà chiuso per tutta la giornata di Mercoledì 24 Giugno 2015.

Già da stasera, Genova si trasformerà per creare un’atmosfera di festa tra falò, torce e candele, giocolieri, musici e attori, locali di ristoro e bancarelle. CLICCA QUI per la programmazione di tutti gli eventi.

SI PARTE! CON LA PISCINA ESTIVA

Posted on giugno 23, 2015 by - Cicagna, News

palagym valfontanabuona cicagna piscina estiva

PalaGym Valfontanabuona è in arrivo. Anzi, in partenza! Si si parte con la piscina estiva che tra conferme e qualche novità vi aspetta a Cicagna tutti i giorni dell’estate appena iniziata.

Insomma, se a spingervi è un po’ di curiosità per il nuovo centro polisportivo e fitness, ma anche il sole ed il caldo estivo, il desiderio di un tuffo nell’acqua limpida, quello di far chiacchiere con gli amici o semplicemente quello di distendervi sui lettini pronti per il vostro relax!… preparate costume, asciugamano e poi venite tutti in piscina!!!!

Saremo lieti di accogliervi al meglio, farvi accomodare ed assistervi per tutto il tempo che vorrete dedicare a voi stessi, a vostri cari, in relax o per fare un po’ di sport. Siamo qui per questo.. ed è solo, dicevamo, la partenza.

Sono ormai quasi ultimati i lavori del nuovo centro sportivo e fitness, il PalaGym Valfontanabuona di Cicagna, pronto per offrire attività motoria per tutte le età e tanti corsi, grazie ad una grande sala attrezzata con macchine di ultima generazione (per attività isotonica ed aerobica), alle ampie aree per le attività di gruppo ed alla piscina coperta per i corsi nuoto bimbi e l’aquagym. Come pronto ad offrire, compreso nel prezzo, il relax della sauna e del bagno turco.

Che dire, il PalaGym Valfontanabuona di Cicagna è per tutta la famiglia e per tutto l’anno. A partire da questa estate!