Tag: pilates

Stretching: 5 buoni motivi per farlo

Posted on novembre 9, 2016 by - Assarotti, News

stretching ginnastica dolce palestra genova

Quanto è importante fare lo stretching? Tantissimo!

Perchè è importante farlo? Ti diamo 5 buoni motivi per cominciare!

Esistono almeno 5 ottimi motivi per considerare lo stretching parte integrante ed imprescindibile di qualsiasi allenamento:

  • Miglioramento della flessibilità muscolo-articolare. Quindi movimenti più ampi e fluidi, ottimizzazione del gesto atletico e di qualsiasi altro movimento non necessariamente connesso con attività sportive. Questo conduce a benefici anche per la forza poiché, secondo la legge di Starling “La forza contrattile di un muscolo è direttamente proporzionale alla lunghezza delle sue fibre all’inizio della contrazione”;
  • Miglioramento della circolazione. Muscoli più lunghi e rilassati facilitano l’ossigenazione dei tessuti e il ritorno venoso;
  • Miglioramento della postura. Un riequilibrio del tono muscolare, in particolare tramite esercizi di allungamento globale, può aiutare a resettare quella serie di compensi che negli anni il nostro organismo accumula;
stretching fitness
  • Prevenzione infortuni. Un muscolo rigido espone molto più facilmente a qualsiasi tipo di trauma da sovraccarico, sia del muscolo stesso, che delle strutture ad esso connesse come i tendini;
  • Riduzione della percezione del dolore. Una pratica regolare dello stretching è in grado di diminuire la tipica percezione dolorosa post-workout, nell’ambito delle 24-48 ore successive alla sessione di lavoro.

Non è vero che prima dello sport si debba fare obbligatoriamente lo stretching. Se quello che cerchiamo è un salto da Olimpiadi, o se stiamo andando a correre una maratona, a fare il tabata o a qualsiasi altro sport che richieda forza e scatto, meglio, anzi, evitare a muscolo freddo.

Vedi anche: GINNASTICA VERTEBRALE e PILASTRETCH


Hai qualche domanda da farci? Scrivici un messaggio.

Nome (richiesto)

Cellulare (richiesto)

E-mail (richiesto)

Il tuo messaggio

Acconsenti al trattamento dei tuoi dati con finalità commerciali e promozionali, nel rispetto della nostra Privacy Policy? AcconsentoNon Acconsento

Ho letto e approvato le condizioni sulla privacy




src="//www.googleadservices.com/pagead/conversion/1009848626/?label=TmAyCOybjG8QsqLE4QM&guid=ON&script=0"/>

l’importanza della respirazione

Posted on luglio 12, 2016 by - Assarotti

estate palestra piscina genova

La respirazione è una funzione fisiologica presente e necessaria non solo nell’uomo, ma anche in tutti gli altri animali: ilrespiro è alla base della vita in quanto è l’unico modo che abbiamo per ottenere l’ossigeno necessario in tutto il corpo a livello cellulare.

Volontaria o involontaria?

La respirazione è una funzione molto particolare nel nostro organismo, in quanto possiede una caratteristica molto rara: può essere sia inconsapevole che volontaria.

Risulta infatti un fattore biologico involontario, ma allo stesso tempo volontario: possiamo infatti controllare il respiro, ma non possiamo privarcene per più di un determinato periodo; provate a trattenere il respiro per qualche secondo, ci riuscite vero?

Provate a trattenerlo per una mezz’oretta circa.. se ci foste riuscite vi invito caldamente a contattare la redazione del Guinness World Records.

Per la maggior parte del giorno e della notte non ci rendiamo conto di respirare, lo facciamo in automatico, ma se vogliamo, in fase di veglia siamo in grado di controllare il ritmo, l’ampiezza e la durata di ogni singolo respiro.

Questo punto è di fondamentale importanza per il nostro benessere, tenetelo bene a mente.

Una questione di naso

La respirazione va eseguita sempre col naso: è sbagliatissimo inspirare con la bocca in quanto l’aria entra diretta in gola, fredda e secca senza essere scaldata, umidificata e purificata come avviene quando respiriamo dal naso.

Anche l’espirazione è consigliabile eseguirla con il naso, la bocca in sostanza non serve per respirare, ma per mangiare e parlare.

I casi in cui l’espirazione dalla bocca può risultare utile sono in momenti di ansia, per scaricare la tensione: un bel respiro profondo in questi casi può spezzare il circolo vizioso.

pilastretch

Pilastretch per la respirazione e la corretta postura

La respirazione riflette il nostro stato fisico ed emotivo

Il respiro è legato allo stato fisico della persona: quando facciamo una corsa e andiamo in affanno ci sentiamo il cuore in gola e abbiamo la respirazione poco profonda, veloce e ritmata, mentre appena svegli, quando siamo ancora sdraiati (salvo incubi precedenti) il nostro respiro è calmo e regolare, quasi fossimo in pace col mondo.

Allo stesso modo la respirazione è collegata all’altro lato della medaglia, al nostro stato psicologico ed emozionale: una persona che si trova in uno stato di stress molto alto o in ansia tende ad avere una respirazione di petto, molto veloce e con poca profondità.

Non è raro in persone molto ansiose e stressate avere il muscolo diaframma, muscolo respiratore per eccellenza, bloccato e quini incapace di donare al respiro profondità e spessore.

Una persona calma, posata e non agitata tenderà invece ad avere un respiro profondo, diaframmatico, calmo e completo.

Osservando come una persona respira è quindi possibile sapere subito sia se ha appena finito una maratona o sta tornando da un week end rilassante in un centro massaggi, sia se si trova in un periodo frenetico e stressante oppure in uno rilassante o di vacanza.

Un aiuto alla tua postura

Quello che molti non sanno è che la respirazione è un fattore molto importante per la postura corretta di una persona.

Il diaframma in effetti è un muscolo che prende inserzione anche a livello lombare, fa parte di una catena muscolare molto importante e ha rapporti diretti con il muscolo grande psoas e il quadrato dei lombi.

Una funzione respiratoria scorretta può creare blocchi a livello del diaframma con conseguenti scompensi e dolori in particolare a livello cervicale e/o lombare.

Come ben sappiamo una postura corretta è importantissima per la nostra salute, ma comunica agli altri molto di noi: una persona che respira bene avrà quindi anche un linguaggio del corpo e un portamento più belli e apprezzabili dagli altri.

I benefici di una respirazione corretta

Respirare nel modo corretto è una delle priorità dell’uomo moderno: tutti sanno respirare, altrimenti saremmo molti meno di 7 miliardi, ma in pochi lo sanno fare bene.

Quali vantaggi hanno quindi le persone che respirano bene rispetto a chi respira male?

  • Miglior funzionalità cardiovascolare e polmonare
  • Maggior ossigenazione dei tessuti e più funzionalità del sistema linfatico
  • Una mente più tranquilla
  • Un livello di stress più basso con una migliore gestione dello stesso
  • Una migliore presenza fisica e un linguaggio del corpo più positivo
  • Più sicurezza e più lucidità nel prendere le decisioni
  • Maggior controllo su voi stessi
  • Sonno più ristoratore e più equilibrio neurovegetativo
  • Migliore funzionalità viscerale (utile in caso di gastriti e stitichezza ad esempio)
  • Una postura più corretta (utile in caso di mal di schiena)

I benefici di una respirazione corretta grazie al pilastretch

Il nostro pilastretch è un’attività semplice ed accessibile a tutti che inserisce elementi di ginnastica posturale, vertebrale e stretching. Vieni e prova anche tu il piacere di sentirti disteso, rilassato e più alto di 2 centimetri.

Se lo stretching è un aiuto positivo per la nostra vita sedentaria, il Palagym Assarotti vi dona sedute di allungamento aggiunto a tutti i benefici del pilates!