Torna alla pagina del centro

Centro: Assarotti

Giornata Mondiale del Sonno e del riposo

Posted on marzo 18, 2016 by - Assarotti, News

Giornata mondiale del sonno e del riposo.

Il 18 marzo in tutto il mondo si festeggia la giornata mondiale del sonno e del riposo.

La primavera è alle porte e con il cambio di stagione, si sa, possono verificarsi anche degli episodi di insonnia o mal riposo durante tutto l’arco della giornata dovuti proprio al cambio di stagione. A questo proposito si festeggia il 18 marzo la Giornata mondiale del sonno e del riposo (World Sleep Day) e in tutto il Pianeta sono state organizzate iniziative di vario genere.

Dormire e riposarsi bene nell’arco della giornata è la prima regola per affrontare al meglio la vita. In occasione della giornata mondiale del sonno organizzata dall’Associazione mondiale della medicina del sonno, ecco qualche consiglio per un riposo sano e rigenerante.

Un terzo della nostra esistenza la trascorriamo riposando, e godere di un momento tranquillo di ottima qualità, con durata e intensità giusta, permette di immagazzinare le energie necessarie per affrontare poi con la giusta carica le giornate.

E’ importante prendersi del tempo per sè, per rifiatare e riposarsi dagli stress cittadino.

I consigli che gli esperti danno sono semplici ma basilari:

  • prendersi 30 minuti per sè;
  • rimanere in luoghi illuminati fino al punto giusto;
  • circondarsi da suoni delicati.

In città è facile trovare ambienti accoglienti al riposo. Questi luoghi puoi trovarli a casa, forse in qualche parco lontano dal centro cittadino o in una piacevole Sauna.

Con pochi minuti di riposo nella sauna, puoi far traspirare e far eliminare, attraverso il sudore, le tossine e i rifiuti della pelle. E questo procedimento termico è tra i più antichi e conosciuti del mondo.
Ma, accanto alle proprietà terapeutiche, per molti popoli, tra cui gli indiani sioux, il bagno di sudore rappresentava anche una funzione di purificazione.
Le tradizioni della sauna si sono conservate e perfezionate soprattutto in Finlandia e in Russia: non è raro scorgere, sulle rive dei laghi e dei fiumi, casette di legno costruite a questo scopo.
Nell’immediato dopoguerra, la sauna finlandese si è diffusa grazie al fatto che, tra l’altro, viene considerata un ottimo metodo per rilassarsi e favorire il riposo ed un sonno salutare.

Pressoché univocamente si sostiene che dopo un bagno si provano rilassamento psico-fisico, diminuzione di ansia, e sensazione di energia.

La festa della donna

Posted on marzo 8, 2016 by - Assarotti, Cicagna, Crocera, News, Via Tortona

Siamo così, dolcemente complicate,
sempre più emozionate, delicate ,
ma potrai trovarci ancora qui
nelle sere tempestose
portaci delle rose
nuove cose
e ti diremo ancora un altro “si”

Fiorella Mannoia – Quello che le donne non dicono

BUONA FESTA DELLA DONNA!!!

Domenica 8 Marzo ricorre la festa della donna.  La storia narra che sia stata istituita nel  1908 in memoria delle 129 operaie arse dalle fiamme in un’ industria tessile del Cotton.

L’8 marzo del 1946, per la prima volta, tutta l’Italia ha celebrato la Festa della Donna,scegliendo come simbolo la mimosa.


In occasione della Festa della Donna, una gallery di grandi atlete ma soprattutto grandi donne che hanno segnato la storia dello sport italiano. In omaggio a tutte le donne che ogni giorno affrontano la vita con entusiasmo e voglia di affermarsi!
Federica Pellegrini: la regina del nuoto azzurro, primatista mondiale in carica dei 200 m stile libero ed europea dei 400 m. Due argenti agli ultimi Mondiali di Kazan.

 

E questa sera che si fa?

Se volete passare un momento di spensieratezza, magari insieme alle amiche, ecco qualche idea per sapere cosa fare martedì 8 marzo, tra cene e animazioni.

Al Rodizio Brasileiro la Festa della donna è in salsa brasiliana;
Da Ferro e Fuoco invece le donne potranno assister intrattenimento musicale e uno spettacolo di Fire Show;
L’8 marzo però può essere anche un ottimo momento da dedicare alla cultura, infatti oggi c’è l’ingresso gratuito per le donne in tutte le strutture del Mu. Ma Musei del Mare e delle Migrazioni (Galata Museo del Mare, Museo navale di Pegli e Commenda di Prè) e nei musei statali genovesi (Palazzo Reale e Galleria Nazionale di Palazzo Spinola).
A Palazzo Reale, in particolare, dalle 9 alle 19 tutte le visitatrici, oltre a poter usufruire dell’ingresso gratuito e di due visite guidate

Palagym aiuta ActionAid

Posted on marzo 2, 2016 by - Assarotti, News

Palagym aiuta ActionAid.

Chi non desidera un mondo senza ingiustizie, dove ogni persona e comunità povera ed esclusa possa godere pienamente dei propri diritti? Credo nessuno!

ActionAid agisce direttamente sul territorio. Per questo, lavora a stretto contatto con le persone e le loro comunità in 45 paesi nel mondo.

Nei prossimi giorni saranno presenti nelle strutture Palagym Assarotti e Sampierdarena il cuore pulsante di ActionAid. Le persone. Sono ragazzi professionisti ma anche attivisti e volontari che affrontano ogni giorno la sfida del cambiamento,  un passo per volta con l’aiuto di tutti noi.

actionaid_3

La sfida contro la fame nel mondo è stata raccolta da personaggi più famosi dello spettacolo e dello sport. Hai voglia di dare una mano anche tu?

actionaid

PalaGym p la tua palestra a Genova. Ti diamo il benvenuto nell’era di “PalaGym – Sport e Vita”, il progetto che alcune delle principali società sportive dilettantistiche genovesi, già virtuosi gestori di servizi ed impianti sportivi, desiderano promuovere secondo una visione condivisa di uno sport sano, accessibile ed inclusivo: attività giovanili, fitness per tutte le età e sport acquatici sempre più strumenti di socializzazione, prevenzione ed accompagnamento sanitario, orientati a promuovere corretti stili di vita. Un obiettivo comune da perseguire attraverso una gestione sostenibile delle strutture polisportive e ad un modello etico, responsabile ed efficiente.

Idee per San Valentino

Posted on febbraio 12, 2016 by - Assarotti, News

Mancano 2 giorni alla festa degli innamorati e tu sei ancora in alto mare, vero?

Scommetto che hai già esaurito tutte le idee regalo, oppure è il primo San Valentino che trascorrete insieme e vuoi sorprendere la tua dolce metà con il regalo più bello di sempre.

No problem, vediamo un po’ quali idee possiamo suggerirti per San Valentino per lei e per lui, una raccolta di esperienze da fare e da farsi fare.

Idee per San Valentino per lei e per lui

Ecco qualche idea legata alle esperienze!

– Viaggio. Cosa c’è di meglio di un’esperienza da vivere insieme? È un regalo e un autoregalo allo stesso tempo, fantastico no? I pacchetti più belli e convenienti sono quelli firmati Emozione3 e Smartbox oppure, se ami lo shopping online senza troppi “fronzoli” affidati a Groupalia! La destinazione? Che ne pensi delle Dolomiti? Oppure San Marino!

– Esperienza. Una giornata da qualche parte, se hai un budget limitato è l’ideale! Se ami il divertimento goditi un buon parco divertimenti mentre, se vuoi rilassarti, concediti una giornata alle terme!

– Palestra. Un abbonamento annuale in palestra è cio’ che ci vuole per la coppia!

Sicurezza e prevenzione in palestra

Posted on febbraio 8, 2016 by - Assarotti, News

Per la sicurezza e la prevenzione in palestra e di tutti, il Palagym si è mobilitato per l’aggiornamento e la preparazione delle norme antincendio e all’utilizzo di materiale di pronto intervento.

Nuovi eroi crescono!

Come riporta progettodaeliguria.it, l’obiettivo specifico della formazione è quello di educare il maggior numero possibile di cittadini alle manovre di rianimazione cardiopolmonare di base ed all’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici. Secondo le linee guida internazionali che sottolineano l’importanza di una sequenza di passaggi fondamentali utilizzando il concetto della “catena della sopravvivenza” che è composta da anelli consecutivi ed imprescindibili: chiamata precoce ai sistemi di emergenza, rianimazione cardiopolmonare di base precoce, defibrillazione precoce, cure avanzate precoci.

Dalla Danimarca il fattore HYGGE

Posted on gennaio 14, 2016 by - Assarotti, News

Dalla Danimarca arriva il fattore “Hygge”. 5 regole per applicarlo alla propria vita

HYGGE

Da oltre 40 anni, la Danimarca risulta uno dei Paesi più felici del mondo.  Qual è il segreto del successo di questo piccolo Paese del Nord Europa? La risposta potrebbe essere in una parola: “hygge”.

L’ORIGINE DEL TERMINE HYGGE.
Il termine risale al 19° secolo e deriva dalla parola germanica “hyggja” che significa più o meno pensare o sentirsi soddisfatti. Ma Hygge è qualcosa di tanto danese che non si può tradurre: significa creare un’atmosfera accogliente, piacevole, intima mentre si assaporano i piaceri della vita circondati dall’affetto delle persone care.

A LEZIONE DI HYGGE.
Tanto è considerato un fattore determinante per la felicità che alcune università del Regno Unito e degli Stati Uniti hanno iniziato ad offrire dei corsi “hygge”. Gli antropologi americani sono stati colpiti dalle interazioni “Hyggelig” in cui nessuno cerca di prendere il centro della scena. È un momento in cui ognuno si toglie la maschera e lascia le difficoltà dietro la porta cercando di apprezzare la potenza della presenza degli altri.

LE 5 REGOLE HYGGE
1. Sii te stesso. Abbassa la guardia. Non cercare di dimostrare quello che non sei.
2. Dimentica le controversie. Bisogna imparare a discutere in modo spensierato, equilibrato. E a godere del cibo e della compagnia.
3. Pensa di essere un membro del team. Lavora insieme ai membri della famiglia o della comitiva.
4. Rifugiati nel fattore hygge. Non importa quello che sta succedendo nella vostra vita, nel bene e nel male, questo luogo è sacro e i problemi possono essere lasciati fuori.
5. Dedica il tempo a te stesso ed al tuo benessere fisico. Coccolati e fai sport.

Scopri il FATTORE HYGGE con Palagym Assarotti ed il prossimo OPEN DAY 2016! Lunedì 18 Gennaio la struttura sarà aperta a TUTTI GRATIS

Maltempo e cortei: come muoversi in genova centro

Posted on gennaio 11, 2016 by - Assarotti, News

maltempo_cortei

Maltempo e cortei. Come muoversi in genova centro?

Il sindaco di Genova, a seguito dell’avviso emesso dal Centro funzionale meteo-idrologico di Protezione civile della Regione Liguria che prevede mareggiate intense e vento di burrasca forte per la giornata di domani, 11 gennaio, e di mareggiate intense per dopodomani, 12 gennaio, ha disposto alcune misure a tutela della pubblica incolumità.

A causa delle forti raffiche, sarà vietato il transito sulla sopraelevata  ai motocicli, mezzi telonati e furgonati a causa delle mareggiate intense e del vento forte che colpirà il capoluogo ligure.

Inoltre è partito il corteo che, alle 9.30, si sta muovendo in direzione di palazzo Spinola, sede della prefettura. La manifestazione di seguito attraverserà via Cantore, Dinegro, le gallerie del centro fino ad arrivare in piazza Corvetto intorno alle 12. Queste vie saranno chiuse alla circolazione.

Fonti: Comune di Genova, Secolo XIX, Primo Canale News

Depurare drenare bruciare

Posted on gennaio 7, 2016 by - Assarotti, News

Dopo le cene e i bagordi delle feste è normale prendere peso. L’importante è che i chili in più non diventino definitivi.

Sì, ma come?
Per prima cosa abbandona gli eccessi (non farti mancare nulla!) e ritorna ad un regime alimentare equilibrato.
La buona notizia infatti è che tornare ad un introito calorico compreso tra le 2000 e le 2800 calorie (a seconda dello stile di vita), si perde rapidamente il senso di gonfiore tipico delle feste.

Le parole chiave della dieta post vacanze sono: depurare, drenare e bruciare.


Depurare l’organismo

Per disintossicarsi a livello epatico bisogna:
ridurre drasticamente i cibi ricchi di grassi come formaggi, affettati e carnerossa; 
– arricchire l’alimentazione con tutti gli alimenti caratterizzati da proprietà depurative: per esempio, ilegumi che aiutano il fegato a smaltire le tossine;
– fare il pieno di fibre,vitamine, acqua e sali minerali;
– preferire la verdura cruda perché conserva importanti elementi nutritivi che andrebbero persi con la cottura. Sì alla frutta ricca di antiossidanti (ma senza esagerare: la frutta contiene fruttosio che è uno zucchero);
– scegliere cereali integrali perché le fibre puliscono l’intestino e il riso alla pasta: ha proprietà disintossicanti, è diuretico ed anche ipotensivo.

Drenare i liquidi in eccesso 

Cibi troppo conditi e salati insieme all’alcol possono aver causato gonfiore e senso di pesantezza.
Per combatterli è bene:
– preferire alimenti dalle proprietà drenanti comeinsalata, barbabietole, carciofi, carote, cavolfiori, finocchi e lattuga;
– i frutti da mettere in tavola?Ananas, arance, frutti di bosco, kiwi e pompelmo.

E ricorda di bere molta acqua; sì alle tisane e al tè verde. Stop alle bevande alcoliche per almeno una decina di giorni.

Bruciare le calorie

Le soluzioni ideali:
– un’alimentazione leggera ma con varietà;

– no alla dieta drastica o in bianco: l’importante è ridurre la quantità di condimenti e sale e abbondare con aromi e spezie, noti anche per alcuni effetti benefici sul nostro organismo. Lo sapevate, per esempio, che il curryha proprietà dimagranti, antinfiammatorie e antiossidanti?

Aumentare l’attività fitness

Aggiungiamo infine di incrementate l’attività fitness perchè aiuta ad accelerare il metabolismo, anche diverse ore dopo che si è terminato l’allenamento.

 

Buon Anno! orari e festività

Posted on dicembre 29, 2015 by - Assarotti

NATALE È ORMAI PASSATO… MA LE FESTE NON SONO ANCORA FINITE!

Eccovi Tutti gli Orari e festività di inizio 2016:

Palagym Assarotti vi aspetta a braccia aperte domani, 31 Dicembre 2015 dalle ore 7 fino alle 15 per tutto lo sport e benessere dell’ultimo minuto.

Per quanto riguarda il nuovo anno, saremo chiusi Venerdì 1 Gennaio e ci rivedremo Sabato 2 Gennaio 2016 dalle ore 7!

VI AUGURIAMO I NOSTRI MIGLIORI AUGURI PER UN 2016 PIENO DI SUCCESSI, SPORT E DIVERTIMENTO.

Buon Anno 2016 da tutto lo Staff Palagym Assarotti!

 

Panettone Vs Pandoro

Posted on dicembre 28, 2015 by - Assarotti, News, Rivarolo

Panettone Vs Pandoro. La sfida.

Un derby tutto italiano che va avanti da secoli. Chi vince alla soglia del 2016?
Prendiamo qualche dato da Google.

  • Pandoro
    Ci sono mediamente 6.600 persone che ricercano “pandoro” ogni mese, con picchi di 49.500 ricerche a Dicembre. Ovviamente.
  • Panettone
    14.800
    ricerche al mese per il termine “panettone” con picchi fino a 74.000 nel mese di dicembre.

Stando a questi dati lo scettro del Re dei dolci Natalizi va al Panettone. Stando però al sondaggione che negli ultimi tre anni 6sicuro realizza sui canali social, sembra che il Pandoro sia in rapida ascesa, oppure chi ama il panettone è intento ad eliminare l’uvetta e non ha tempo per rispondere a questi sondaggi.

La soluzione

Direi che un bel Panettone senza uvetta o senza canditi o entrambi potrebbe rivoluzionare tutto, TUTTO.

Tu cosa preferisci?

Qualsiasi scelta tu abbia fatto, noi del Palagym siamo ben felici di MANGIARLO e BRUCIARLO insieme!