Torna alla pagina del centro

Centro: Assarotti

Stretching: 5 buoni motivi per farlo

Posted on novembre 9, 2016 by - Assarotti, News

stretching ginnastica dolce palestra genova

Quanto è importante fare lo stretching? Tantissimo!

Perchè è importante farlo? Ti diamo 5 buoni motivi per cominciare!

Esistono almeno 5 ottimi motivi per considerare lo stretching parte integrante ed imprescindibile di qualsiasi allenamento:

  • Miglioramento della flessibilità muscolo-articolare. Quindi movimenti più ampi e fluidi, ottimizzazione del gesto atletico e di qualsiasi altro movimento non necessariamente connesso con attività sportive. Questo conduce a benefici anche per la forza poiché, secondo la legge di Starling “La forza contrattile di un muscolo è direttamente proporzionale alla lunghezza delle sue fibre all’inizio della contrazione”;
  • Miglioramento della circolazione. Muscoli più lunghi e rilassati facilitano l’ossigenazione dei tessuti e il ritorno venoso;
  • Miglioramento della postura. Un riequilibrio del tono muscolare, in particolare tramite esercizi di allungamento globale, può aiutare a resettare quella serie di compensi che negli anni il nostro organismo accumula;
stretching fitness
  • Prevenzione infortuni. Un muscolo rigido espone molto più facilmente a qualsiasi tipo di trauma da sovraccarico, sia del muscolo stesso, che delle strutture ad esso connesse come i tendini;
  • Riduzione della percezione del dolore. Una pratica regolare dello stretching è in grado di diminuire la tipica percezione dolorosa post-workout, nell’ambito delle 24-48 ore successive alla sessione di lavoro.

Non è vero che prima dello sport si debba fare obbligatoriamente lo stretching. Se quello che cerchiamo è un salto da Olimpiadi, o se stiamo andando a correre una maratona, a fare il tabata o a qualsiasi altro sport che richieda forza e scatto, meglio, anzi, evitare a muscolo freddo.

Vedi anche: GINNASTICA VERTEBRALE e PILASTRETCH


Hai qualche domanda da farci? Scrivici un messaggio.

Nome (richiesto)

Telefono (richiesto)

E-mail (richiesto)

Il tuo messaggio

Ho letto e approvato le condizioni sulla privacy




src="//www.googleadservices.com/pagead/conversion/1009848626/?label=TmAyCOybjG8QsqLE4QM&guid=ON&script=0"/>

MARTEDÌ 1 NOVEMBRE – chiusura festa ognissanti

Posted on ottobre 28, 2016 by - Assarotti, Cicagna, Crocera, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Tortona

MARTEDÌ 1 NOVEMBRE

MARTEDÌ 1 NOVEMBRE il PalaGym, per la festa di Ognissanti, resterà chiuso. Tutte le attività, anche le giovanili, saranno sospese e riprenderanno regolarmente l’indomani. Buona festa a tutti.

AssarottiCrocera StadiumRivarolo DLFSampierdarenaValfontanabuona CicagnaVia Tortona

Dedichiamo la festa di Ognissanti 2016 a Santa Teresa di Calcutta, la religiosa di fede cattolica che con il suo lavoro instancabile tra le vittime della povertà di Calcutta, Premio Nobel per la Pace nel 1979 e proclamata santa da Papa Francesco proprio lo scorso 4 settembre 2016. E con lei a tutti i santi che preferiamo: quelli che dedicano il loro tempo e risorse agli “ultimi”.


Palagym LA TUA PALESTRA A GENOVA!

PalaGym la tua palestra Genova. Ti diamo il benvenuto nell’era di “PalaGym – Sport e Vita”, il progetto che alcune delle principali società sportive dilettantistiche genovesi, già virtuosi gestori di servizi ed impianti sportivi, desiderano promuovere secondo una visione condivisa di uno sport sano, accessibile ed inclusivo: attività giovanili, fitness per tutte le età e sport acquatici sempre più strumenti di socializzazione, prevenzione ed accompagnamento sanitario, orientati a promuovere corretti stili di vita. Un obiettivo comune da perseguire attraverso una gestione sostenibile delle strutture polisportive e ad un modello etico, responsabile ed efficiente.

PALAGYM FESTEGGIA i venti anni di ANIF

Posted on ottobre 18, 2016 by - Assarotti, Cicagna, Crocera, News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Tortona

Palagym festeggia i venti anni di ANIF. I Centri Palagym di Genova, nel rispetto delle vigenti normative sullo sport, hanno scelto di affiliarsi e di essere parte attiva del CSI – Centro Sportivo Italiano (presso il Comitato di Genova www.csigenova.it), primario EPS – Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI e dalla CEI, del quale condivide il grande impegno educativo attraverso lo sport, con particolare riferimento ai giovani, inteso comunque come attività accessibile a tutti ed aperta a tutte le età.

Gli obiettivi dei centri Palagym  sono infatti da sempre quelli di consentire a tutta la famiglia una congrua accessibilità a servizi di qualità; educare, in particolarità i giovani, ai valori dello sport e dello stare insieme, valorizzare le potenzialità del territorio attraverso la completezza e la capillarità dell’offerta sportiva, favorire lo sport come strumento di comunicazione, socializzazione e prevenzione, creare nuove professionalità.

In tal senso, da qualche anno i Centri Palagym hanno scelto di aderire al progetto di ANIF Eurowellness (partner nazionale del CSI), così da favorire la crescita degli operatori attivi nei centri stessi, in un sistema sostenibile (no profit) dove la competenza e la conoscenza approfondita del panorama sportivo e sociale, anche a livello nazionale, la completezza ed efficienza degli spazi sportivi, l’attenzione alla prevenzione ed alla tutela della salute sono le linee guida per sviluppare sia l’attività agonistica giovanile ed amatoriale, i servizi medico-sportivi, l’organizzazione di eventi e manifestazioni con valenza sportiva, sociale e culturale, come la consulenza tecnico-sportiva e la preparazione atletica, wellness nel tempo libero.

Ci sembra quindi opportuno segnalarvi il saluto del Presidente di ANIF, Gianpaolo Duregon in occasione dei festeggiamenti per il ventennale della associazione, che si terranno nei prossimi giorni presso la Technogym: http://www.anifeurowellness.it/ventennale-come-siamo-e-come-eravamo-le-parole-del-presidente/

 

 

Siamo APERTI

Posted on ottobre 13, 2016 by - Assarotti, Cicagna, Crocera, News, PDB - Sampierdarena, Rivarolo, Via Tortona

ATTENZIONE

Centri Palagym

Finita l’allerta rossa,  SABATO 15 OTTOBRE – SAREMO REGOLARMENTE APERTI. RIPRENDONO QUINDI TUTTE LE ATTIVITÀ IN PISCINA, NEL CENTRO FITNESS E NEL PALAZZETTO, SIA PER GLI ADULTI SIA PER TUTTI GLI SPORT GIOVANILI.

 

Vi invitiamo comunque a restare connessi anche attraverso le nostre pagine Facebook Ufficiali.

 

L’igiene dello sportivo. Le regole per una palestra pulita.

Posted on ottobre 7, 2016 by - Assarotti, Crocera, News

cardio fitness palestra genova

Si sa, in tutti gli ambienti sportivi è importantissimo mantenere il più possibile un ambiente igienicamente pulito.

Per riuscire nell’intento ci vuole sempre l’aiuto di tutti noi che amiamo il movimento, lo sport ed il gioco ed è fondamentale tener presente le regole per una palestra pulita in modo da prepararsi ed avere le giuste accortezze prima, durante e dopo l’attività sportiva.

Qui di seguito le regole per l’igiene dello sportivo e per una palestra pulita.

cambiare le scarpe - igiene sportiva

1) In palestra, portate sempre una asciugamano da usare tra il proprio corpo e gli attrezzi o il pavimento con cui si viene a contatto durante tutte le attività.

2) Usare calzini di spugna. Sappiamo che non sono tra i più amati ma, quando si indossano scarpe da ginnastica, sono gli unici in grado di favorire la traspirazione dei piedi, mantenendoli meno umidi rispetto a calze più sottili.

3) Pulire gli attrezzi quando terminate l’utilizzo con un pezzo di carta ed un spruzzino.

4) Calzare scarpe da ginnastica pulite. La suola della scarpa se rimane più pulita possibile, si permette di mantenere un pavimento più pulito ove ci si possa tranquillamente sdraiare durante le attività.

Queste semplici regole aiutano a mantenere un ambiente salubre, ma le piccole regole non ci sono solo per chi frequenta la palestra. Piccole regole sull’igiene sportiva ce n’è anche per chi va in piscina o fa utilizzo dell’area relax con sauna e bagno turco.

5) Indossare la cuffia

cuffia in piscina - igiene sportiva

6) Ultimo ma non ultimo, è importante per l’igiene dello sportivo e mantenere una palestra o piscina pulita, portare l’accappatoio asciutto e le ciabatte da indossare per la doccia.

 

Bruciare più velocemente? Tre consigli per fare sport.

Posted on settembre 30, 2016 by - Assarotti, News

cardio acqua benessere palagym palestra genova

Sei sempre in movimento e non noti miglioramenti o non riesci a bruciare? Forse devi cambiare il tuo modo di fare sport.

Ecco tre consigli per fare sport.

Fai un training intenso.

Molti pensano che l’ideale per dimagrire ed avere i miglioramenti a lungo desiderati sia un’attività praticata a lungo e a bassa intensità, l’unica che fa bruciare i grassi: i classici 40 minuti di corsa blanda o di passeggiata, insomma.

Beh, è vero, ma solo per un breve periodo sennò il nostro organismo “si siede”.

Il metabolismo è una sorta di motore programmato per risparmiare le riserve di grasso in attesa del momento in cui serviranno: se gli stimoli che riceve sono sempre gli stessi, adatta il metabolismo all’attività fisica che si fa abitualmente, quel tanto che basta per non intaccare le scorte.

Il segreto per bruciare di più è sorprenderlo. Come?

Per risvegliare questa macchina abituata, devi variare non solo il ritmo ma anche il tipo di attività.

Cambiare gruppo muscolare ed esercizio è la strategia migliore per “ingannare” il metabolismo e in questo modo mantenerlo attivo. Per esempio, una volta corri in salita sul tapis roulant, una volta partecipa a moovida e la terza cambia sport e vai ad ACQUAGYM e così via settimana in settimana con moovida, CARDIO, TABATA e 360FIT.

Se fai sport regolarmente ma non vedi risultati sul corpo, devi trovare un nuovo modo di attività. Varia, prova e divertiti sempre.

SABATO 24, SCOPRI LE NOVITA’ DI PALAGYM ASSAROTTI

Posted on settembre 21, 2016 by - Assarotti

Scopri le novità di PalaGym Assarotti.  Sono tante!

Nuovi locali, nuove attrezzature, nuovi corsi, nuove opportunità..

Vieni SABATO 24 SETTEMBRE (dalle ore 9 alle 19) a scoprirle. Ti Aspettiamo! E porta chi vuoi E’ TUTTO GRATIS!

Resta collegato per avere informazioni sul programma …

Nel cuore di Genova (tra Piazza Corvetto e la Stazione Brignole), in un rinato palazzo del ‘600, è situato il Palagym Assarotti – Gruppo Sportivo Assarotti. Il centro FITNESS con PISCINA per aquagym e corsi nuoto bimbi, un centro BENESSERE, un CAMPETTO DA CALCIO. E ben TRE PALESTRE PER LE ATTIVITA’ GIOVANILI del Gruppo Sportivo Assarotti.

Insomma, “sport e vita” per tutti e per tutte le età!

Il Palagym Assarotti – Gruppo Sportivo Assarotti si sviluppa così su due edifici che dal NUOVO INGRESSO si sviluppano per oltre 2000 mq su più livelli!

Sviluppato su tre piani, accoglie la grande fit-room con tecnologia di ultima generazione (Tecnogym e Matrix), disposta in un ambiente spazioso e ricco di luce naturale. Fare sport guardando Genova dall’alto è impagabile! All’ interno di questa area del centro fitness Palagym  Assarotti sono così presenti  una piscina per l’acquagym ed il nuoto bimbi, due sale corsi fitness, un’area attrezzata con macchinari isotonici (NOVITA’ 2016!! VIENI A SCOPRIRLE…) e cardio fitness, tre spogliatoi (uno dedicato ai bimbi), una sala medica (in collaborazione con Med+ www.medpiu.com) oltre ad un moderno centro benessere e relax, con sauna e bagno turco dove  potrai ritemprare corpo e mente, avvolto da calde atmosfere e cromoterapia.

G.S.ASSAROTTI, SCUOLA E SPORT…

Posted on settembre 19, 2016 by - Assarotti, News

attività giovanili_gioventù_gs assarotti

Come da tradizione, si è svolto oggi l’open-day della Scuola Assarotti e insieme la festa degli sport in collaborazione con gli istruttori del ns G.S. Assarotti. Tanta allegria, tanti giochi, tante prove.

La varietà di proposte sportive è infatti uno dei nostri punti di forza del G.S. Assarotti, così da andare incontro alle esigenze delle tante famiglie che ci hanno scelto per fare sport con noi:  un campo da calcetto per la scuola calcio e del rubytots (sport educativo), una palestra attrezzata per mini-basket e mini-volley, e ben due palestre per l’educazione motoria dei più piccini, la scherma ed anche la danza. Tutte attività che oggi hanno spronato i nostri bimbi che si sono impegnati e divertiti accompagnati dagli istruttori del G.S. Assarotti del Palagym.

Il nostro impegno è infatti prenderci cura del benessere psicofisico di tutta la famiglia, migliorando la qualità di vita di chi si affida a noi già a partire dalla prima visita medica, in un clima di condivisione e informale. E oggi, durante l’open day in tanti hanno toccato con mano l’accoglienza di un contesto allegro e di qualità sotto il profilo delle attrezzature e dei  servizi attenti alle esigenze ed alle attività motorie studiate per tutte le età. Soprattutto dei più piccini.

Accessibilità, semplicità e  professionalità costituiscono il nostro caposaldo: all’ interno del centro fitness Palagym Assarotti potrai vivere insieme a noi  un’ esperienza divertente e allegra in un ambiente  amichevole e per tutta la famiglia. Cosa aspetti!?

La memoria ha bisogno di esercizio…sportivo

Posted on settembre 16, 2016 by - Assarotti, News

esercizio sportivo palagym palestre genova

Lo sport e la memoria. Qual’è il nesso?

La memoria ha bisogno di esercizio. E di sport. Secondo una ricerca del Donders Institute for Brain, Cognition, and Behaviour del Radboud University Medical Center (Raboud, Olanda), fare esercizio fisico qualche ora dopo lo studio o una qualsiasi attività di apprendimento aiuta a consolidare le conoscenze assimilate e a trasformarle in memoria a lungo termine. In particolare, chi fa sport quattro ore dopo l’apprendimento ricorda meglio quanto imparato anche a due giorni di distanza.

Running Alone

La ricerca è stata condotta osservando 72 volontari. Metà ha cominciato l’esperimento alle 9 del mattino, metà a mezzogiorno. Gli è stato chiesto di memorizzare la posizione di 90 oggetti su uno schermo in 40 minuti di tempo. Dopo una verifica dei risultati appena terminato l’esperimento, i volontari sono stati divisi in tre gruppi: il primo ha cominciato l’esercizio fisico 35 minuti dopo l’apprendimento; il secondo dopo quattro ore passate a guardare documentari naturalistici alla televisione; il terzo ha guardato documentari naturalistici per quattro ore, ma poi non ha fatto nessun esercizio fisico.

Due giorni dopo i ricercatori hanno testato la memoria di ogni volontario. Il risultato è stato che chi aveva fatto sport subito dopo aver osservato i 90 oggetti e chi non aveva fatto alcun esercizio fisico ricordavano più o meno la stessa percentuale di posizioni sullo schermo. Chi, invece, aveva fatto moto quattro ore dopo l’apprendimento dimostrava di avere più memoria. Indipendentemente dalle capacità mnemoniche di partenza. Dalla risonanza magnetica è poi arrivata un’ulteriore conferma: quando questo gruppo di persone – chi aveva fatto sport dopo quattro ore – ripensava all’esperimento entrava in funzione l’ippocampo, che è una parte del cervello che svolge un ruolo importante nella memoria a lungo termine.

Non è ancora del tutto chiaro perché l’esercizio fisico a qualche ora di distanza dall’apprendimento aiuti la memoria. L’autore dello studio, Guillén Fernández, direttore del Donders Institute, ha detto a Time che «ci sono prove evidenti che il rilascio di certi neurotrasmettitori – dopamina e norepinefrina» in seguito all’attività fisica «negli animali porta alla produzione di proteine che aiutano a stabilizzare nuove tracce di memoria che altrimenti andrebbero perse».

Lo studio per ora è stato condotto su un numero limitato di persone, quindi è difficile dire con certezza se quattro ore tra l’apprendimento e lo sport siano l’intervallo ottimale per la memoria di tutti. Comunque, come ha detto l’autore a Time, «è una prova che l’esercizio fisico dovrebbe essere considerato come una strategia per la memoria a lungo termine».